Vi siete mai chiesti come mai Twitter è diventato così centrale nel mondo del calcio?
Perchè comunicati, formazioni, dichiarazioni, passano sempre e subito da li?
È evidente a tutti come i social media sono ormai uno strumento sempre più centrale in ogni progetto marketing, anche quando si fa riferimento allo sport: prendendo come esempio la Serie A, attraverso i nostri grafici possiamo notare come ci sia stato un incremento esponenziale dell’utilizzo dei social nel corso di soli due anni (2017-2019) e di come Twitter risulti la piattaforma più usata.
Diretto e incisivo, Twitter è un vero e proprio canale di comunicazione che da la possibilità a qualunque società o personaggio di esprimere il proprio pensiero; la parte più interessante di questo social è l’efficacia che ha nel creare un rapporto tra le varie società sportive e i propri fan trasmettendo informazioni in tempo reale, prima, dopo e durante le partite, gli eventi e altre manifestazioni che riguardano il team.

La maggior parte dei personaggi del mondo dello sport sfodera tweet, post, tag e hashtag come arma per costruire una forte brand awareness con il fine principale di stabilire un rapporto diretto con la propria community di fans e follower: una mossa vincente da parte dei club, ad esempio, è quella di retwittare i commenti dei tifosi, mettendoli al centro della scena, facendoli sentire importanti. A trarre vantaggio da questa operazione, oltre al club ci sono anche gli sponsor che promuovono l’idea di community tra i fans con l’obiettivo di aumentare la propria visibilità.
Twitter viene usato anche come strumento comunicativo dai giornalisti più riconosciuti ed ognuno di loro cerca un taglio personale per esprimersi in modo rapido e costante.

Facendo una breve ricerca sul campionato di calcio di Serie A 2018/2019, possiamo notare come ad aggiudicarsi la medaglia di bronzo tra i Club in Italia più seguiti su twitter ci sia l’Inter con un 1,9 Mln di follower e 75.444 Tweet, mentre troviamo il Milan al secondo piazzamento, forte dei suoi 7,1 Mln di follower e 52,3k Tweet. Sul gradino più alto del podio invece la Juventus con 7,3 Mln di follower e 83.3k Tweet. Gli hastag più usati sono stati #Milan e lo slogan juventino #finoallafine, mentre sono di Cristiano Ronaldo il profilo più seguito tra i calciatori con 80,1 Mln di follower ed il tweet più apprezzato della Serie A con l’annuncio del suo arrivo a Torino. Italia e Spagna infine si contendono il secondo posto per condivisione di tweet dei tifosi durante gli incontri,rispettivamente il 45% e il 49%.

Consapevole del proprio successo, Twitter nell’ultimo periodo si è avvicinato ancora di più al calcio, creando pagine di live twitting che sono aperte già da un’ora prima della partite di Premier League, English Championship, Liga, Serie A, Ligue 1 e la Bundeslliga, così da permettere ai tifosi di non seguire specificatamente solo degli hastag per avere info sulla partita ma di vivere tutto in una community. Chiunque puo’ ordinare i tweet per profili più seguiti oppure per più recenti. Nel primo caso è possibile seguire i tweet dei media, influencer e opinionisti, nel secondo caso invece sono in ordine cronologico dal più recente. Le pagine per seguire le partite sono disponibili nella sezione “cerca” e successivamente aprendo “what’s happening“. Trattandosi di live twitting, i video inerenti alla partita, saranno visibili se caricati dagli utenti in differita.

Possiamo quindi dire che questo social network è sempre più presente nel mondo del calcio, sia nell’ ambito professionale sia nella vita privata di chi ne è protagonista; NOISEFEED cerca, verifica e incasella tutti i dati su singole squadre, giocatori, allenatori e dirigenti, basando il proprio lavoro sulle notizie date dalle maggiori testate giornalistiche e dai social network più usati nel mondo, tra cui appunto TWITTER.